Babà rustico soffice



Ingredienti:
 
- 500 gr. farina 00
-250 gr. latte intero
- 6 uova
- 150 gr. prosciutto cotto 
- 300 gr. provola
- 150 gr. mortadella 
- un bicchiere di olio di semi
- un panetto di lievito
- un cucchiaio di sale



Procedimento:

1) in una ciotola mescolare con una frusta le sei uova con il bicchiere di olio di semi.

2) aggiungere la farina con il latte tiepido ed il lievito sciolto in poca acqua fredda, continuare a mescolare.

3) quando si saranno amalgamati gli ingredienti aggiungere il prosciutto, la provola e la mortadella tagliati a pezzettoni



4) imburrare teglia di circa 28 cm di diametro e versare dentro il composto.



5) coprire il tutto con pellicola trasparente e lasciare lievitare almeno un paio di ore.



6) eliminare la pellicola ed infornare per mezz'ora a 180°



Servire tiepido, buon appetito

Carciofi ripieni di zucchine e pancetta

Ricetta facile per cucinare i carciofi in maniera differente.

Ingredienti:

- carciofi n° 7
- zucchine n° 4 medie
- pancetta affumicata a cubetti 100 gr.
- pecorino e parmigiano ( o grana) q.b.
- cipolla q.b.
- sale q.b.

Procedimento:

1) Pulire i carciofi e lasciarli una decina di minuti in acqua fredda, sale e limone
2) In una padella fare rosolare le zucchine tagliate a pezzettini piccoli, la pancetta a cubetti, i gambi dei carciofi (puliti e tagliati a pezzettini) con ul paio di cucchiai di olio e.v.o. e mezza cipolla. Verso fine cottura aggiustare di sale.

3) Allargare con le mani le foglie dei carciofi formando lo spazio al centro sufficiente per riuscire a togliere la barba del carciofo con l'aiuto di un coltello.
 4) Riempire i carciofi con il composto rosolato in padella premendo bene con le dita per fare venire il carciofo ben imbottito. 

5) Sistemare i carciofi imbottiti all'impiedi in una pentola di pietra con coperchio (o comunque antiaderente) e versare tre/quattro bicchieri d'acqua nella pentola.

6) Cospargere i carciofi con parmigiano e pecorino.

 7) Cuocere a fuoco lento per circa un'ora.

8) A cottura ultimata mangiare tiepido. 

Nella foto ho accompagnato i carciofi imbottiti con zucchine stufate. (Praticamente messo in padella le zucchine tagliate a pezzettoni con olio e.v.o. e cipolla, chiuso con coperchio, girato di tanto in tanto finchè consistenza desiderata, aggiustato di sale e via...) 

Buon appetito!

Fusilli al pesto di pistacchio

Buongiorno a tutti,
oggi condivido con voi questa ricetta perché, come sapete, quando un piatto mi riesce bene e ricevo complimenti allora significa che sono pronta a diffondere la ricetta così anche voi potete fare bella figura a tavola. :-)
Badate bene che i complimenti li ho ricevuti anche dai miei bimbi, il che non è poco!

Procediamo...
Ingredienti per 4 persone:

- un barattolo di pesto di pistacchio









- un terzo di barattolo di polpa di pomodoro









- 400 gr. di fusilli










- una confezione di pancetta affumicata tagliata a dadini (amici vegetariani, ovvio che voi non lo utilizzerete, ma sarà ottimo lo stesso!!!)
- cipolla q.b.
- olio q.b.
-sale q.b.

PROCEDIMENTO:

1) in una padella antiaderente versare un filo d'olio con la cipolla (io ho usato quella in polvere per non avere problemi con i bimbi), lasciare imbiondire leggermente

2) aggiungere la pancetta affumicata a dadini e farla rosolare












3) aggiungere la polpa di pomodoro (ancor meglio verrebbe con i pomodorini freschi ma sempre causa bimbi e pellicine del pomodoro io evito), lasciare cucinare il pomodoro e nel frattempo mettere la pentola con l'acqua per la pasta sul fuoco

4) quando l'acqua bolle salarla a piacimento e immergere i fusilli per la cottura. Il tempo di cottura della pasta è indicato sulla confezione (preferibilmente scegliere il tempo "al dente" perché finiamo la cottura in padella).

5) mentre la pasta cuoce in acqua, aggiungere nella padella col pomodoro, il pesto di pistacchi ed amalgamare










6) scolare la pasta e mischiarla col sugo di pistacchio lasciando un minutino il fuoco acceso sotto la padella mescolando di continuo in modo che il fusillo possa in ogni sua parte riempirsi di condimento

7) impiattare e mangiare (avrete notato che io non ho aggiunto alcun formaggio grattugiato, ed era molto buono, ma sinceramente, la prossima volta una spolveratina di parmigiano o di romano la voglio provare)

8) buon appetito

Antipasti da servire in modo simpatico


Questa volta non Vi propongo una ricetta ma dei semplici piccoli accorgimenti per servire gli antipasti semplicemente in maniera più carina.
Il primo è composto da involtini di fesa di tacchino, tocchetti di formaggio, foglie di insalata e pomodorini freschi.

Il secondo è formato semplicemente da carote tagliate alla julienne con sopra pomodorini.
il terzo è composto da involtini di melanzane arrostite che avvolgono dei pomodorini rossi.

Scialatielli con lupini, coccio (gallinella) e zucchine

Come benvenuto alla primavera avevo voglia di preparare un piatto fresco e gustoso, ho deciso così di utilizzare le zucchine che con il pesce si sposano perfettamente.

INGREDIENTI per due persone:

- Una zucchina tonda
- una gallinella (o coccio) sfilettato
- 300 gr. di lupini
- 200 gr. scialatielli
- olio e.v.o.
- aglio
- sale

PROCEDIMENTO:

1) Lavate la zucchina tonda
e poi grattugiatela, mettete in una ampia padella un bicchierino da caffè di olio e.v.o., aggiungete uno spicchio d'aglio e fate rosolare la zucchina grattugiata.

2) Lavate il coccio sfilettato
fate scottare in una padella con un filo d'olio e un po di aglio.

3) In un colapasta mettete i lupini e lavateli con acqua corrente
una volta lavati metteteli in una pentola a fuoco medio e lasciate che si aprano tutte. Una volta cotte conservate solo il frutto interno e filtrate l'acqua rimasta nella pentola conservandola in un bicchiere.

4) iniziate a mettere sul fuoco la pentola per cucinare la pasta

5) una volta che le zucchine hanno preso colorito, aggiungete la gallinella a pezzetti facendo attenzione che non capitino le spine, aggiungete anche i lupini e l'acqua di cottura dei lupini che avevate filtrato in precedenza e aggiustate di sale.

6) Mettete a cucinare la pasta e toglietela 4-5 minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione della pasta.

7) Prendete la pasta con un forchettone senza scolarla molto e aggiungete direttamente nella padella col condimento, man mano che girate delicatamente se vi rendete conto che il condimento si è asciugato troppo aggiungete l'acqua di cottura della pasta. (o a piacimento potete integrare con del vino bianco).

8) Impiattate a mangiateli caldi, sono ottimi.

9) buon appetito.